Centenari sotto i riflettori a Cardedu

Il grande segreto per costruire e custodire la longevità? La vita in famiglia. Parola di Francesco, Barbara, Rosa, Agnese, Nicolò, Assunta, Giorgio, Enrico. Campioni di longevità di successo. Con le loro storie stavolta sono stati i veri protagonisti a Cardedu della tavola rotonda sul tema "La Sfida dei Longevi". L'incontro ha riunito nella sala conferenze dell'Hotel Corte Bianca esperti del settore e studiosi. Ma in primo piano per la prima volta c'erano loro, i centenari d'Ogliastra, una delle "blue zone" del mondo, meta di pellegrinaggio di studiosi. Hanno tenuto banco e raccontato i segreti di una lunga vita in salute. E hanno incalzato ricercatori della Comunità Mondiale della Longevità con le domande e curiosità. Una su tutte: "Come fare a mantenere il record e mantenermi ancora in forma?" ha chiesto Agnese. "Per avere una lunga vita bisogna innanzi tutto amarla - ha detto Roberto Pili, presidente della CMdL - lo dimostra il vostro stile di vita e il tessuto sociale che siete riusciti a costruire e tenere vivo. E oggi siamo qui per capire insieme a voi, accendere i geni della longevità e silenziare quelli della malattia e del dolore. "Una vita tra i campi a mietere il grano, a raccogliere fichi d'india per i maiali, anche questo ha permesso di mantenermi in salute - racconta Rosa Secci di Baunei - ma anche l'arte della lavorazione dei culurgiones a mano". In tanti tra gli elisir di lunga vita hanno messo in rilievo il matrimonio, il volersi bene. "Non c'è niente che dia più serenità della famiglia", ha rimarcato Francesco Pani, 95 anni il prossimo gennaio che ha dato vita ad un vero e spassoso show. raccontando i sui 70 anni di felice matrimonio con la sua Nicoletta Depau.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. SardiniaPost
  2. TGCom24
  3. Olbia
  4. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Seui

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...